I figli Franco e Paolo, le nuore, i nipoti ed i parenti tutti annunciano con dolore la scomparsa del carissimo

Comm. ANTONIO CARANTI

di 98 anni
avvenuta il 24 marzo 2021.
La Santa Messa Esequiale presieduta da S.E. Mons.Giovanni Mosciatti sarà celebrata sabato 27 c.m. alle ore 10.30 nel Duomo di S.Cassiano.
La salma sarà esposta nella Sala dell’Annunziata venerdì 26 dalle ore 15 alle ore 18.
Sabato 27 il feretro sarà esposto dalle ore 9.00 alle ore 10.00 per poi essere trasportato in Duomo senza corteo.

Si ringraziano quanti parteciperanno alla cerimonia

NON FIORI MA OFFERTE PER LA PARROCCHIA DI CROCE COPERTA

Nel rispetto dei D.P.C.M. in corso sarà allestito un servizio di controllo per evitare assembramenti interni

Imola, 25 Marzo 2021
Puoi condividere questo annuncio con i tuoi contatti,
scegli l'applicazione che preferisci e clicca per vedere l'anteprima.

Lascia un messaggio di condoglianze alla famiglia
Sarà nostra cura consegnarlo ai congiunti di Comm. ANTONIO CARANTI

Il tuo messaggio di conforto raggiungerà rapidamente la famiglia in via digitale ma verrà anche consegnato ai congiunti in una fine e discreta pubblicazione cartacea, a futura memoria e come simbolo di vicinanza in un momento di dolore.


Facoltativo: Un recapito per permettere alla famiglia di inviare un eventuale ringraziamento. (Questo dato non sarà reso pubblico, ma verrà comunicato solo alla famiglia)

O.F. Grandi di Grandi Tiziano gestione ERRETI srl

Viale Amendola, 37/41 40026 Imola (BO)
0542 26523 h.24
[email protected]
http://www.tgrandi.com
G.A.I.A. di Tozzola Giovanni & C. S.A.S.
Invio le più sentite condoglianze a mio nome Giovanni ed anche a nome di mio padre che non c'è più ma che è stato un suo grande amico Angelo Tozzola, saluti. G.T.
11 Aprile 2021
Fam Battiston
Carissimi, con la diretta ci siamo sentiti vicini alla vostra famiglia. Tonino e' stato proprio un Grande! Un abbraccio a tutti!
27 Marzo 2021
Dando, Iaia, Cris e Malì
Caro Zio Tonino per noi sei quello del solletico sulla tua poltrona in salotto fino a morir dal ridere. Delle domeniche a Casteldelrio di tavolate lunghissime e le mitiche lasagne della zia Ada. Delle imprese epiche, delle mille avventure, dei racconti leggendari. Delle discussioni appassionate di politica, delle amicizie fortissime, dell'instancabile capacità di organizzare feste eventi, concerti e ritrovi, delle tante tantissime persone che ti hanno sempre gravitato attorno con ammirazione, trasporto devozione. Da piccoli eri il nostro eroe Ziotonino, tutto attaccato, una parola sola che era una pozione magica di racconti, risate e di un mondo favoloso. Ci hai sempre incantato con favole magnetiche che erano specialissime, perché non di quelle che uscivano dai libri, ma capitoli della tua vita vissuti per davvero. Tanto leggendarie che spesso erano gli altri a raccontare di te, Mamma e Papà o noi 3 che ce le ripetevamo a vicenda "quella volta che lo Ziotonino". Per noi eravate Ziotoninoeziada, ancora una volta tutto in una parola sola, tutto in un'alchimia perfetta. Prorompente, trascinatore, capobranco tu; infinitamente amorevole, discreta, premurosa la zia. Due facce della stessa medaglia, una materia unica e inscindibile che ha avvolto la nostra infanzia di ricordi felici e profumo di buono. Da grandi abbiamo continuato a raccontarci le tue storie. Con l'ammirazione per la tua grinta la tua curiosità, il tuo impegno, la tua passione, la tua filantropia. Sei sempre stato un esempio, uno stimolo e un modello formidabile per noi e continuerai ad esserlo. È dolorosissimo lasciarti. L'unico modo che abbiamo è quello di continuare a raccontare le tue storie, a noi, ai nostri figli. Quando raccontiamo ai nostri figli che nella canonica di Castel del Rio c'erano i salami appesi al soffitto e che durante la guerra scappavi fra i bombardamenti ad Assisi per trovare la tua fidanzata Ada.. loro rimangono letteralmente a bocca aperta, come facevamo noi da piccoli mentre ce lo raccontavi. Questa è la storia della nostra famiglia, un prezioso tesoro da tramandare di generazione in generazione. Infine, il pensiero che ci rende questo saluto più lieve è saperti vicino alla tua Ada e al nostro papà Piero mentre ci guardate da lassù ridendo insieme e bevendo un bicchiere di vino buono, di quello tuo. Ciao Ziotonino, Dando, Iaia, Cris e sempre al nostro fianco Malì
27 Marzo 2021
Marco Mingotti / Canterini e Danzerini Romagnoli Turibio Baruzzi Imola
Desidero esprimere ai familiari e agli amici della Banda Città di Imola il profondo cordoglio del gruppo Canterini e Danzerini Romagnoli di Imola per la scomparsa dello stimato Comm. Antonio Caranti. Lo ricordo come una persona amabile, preparata e determinata che ha svolto con grande passione e lungimiranza l’incarico di Presidente che la Filarmonica imolese gli ha affidato per tanti anni, accompagnandola nel processo evolutivo della sua crescita. Ha sostenuto con entusiasmo e decisione non solo il valore sociale della musica, ma si è costantemente impegnato anche per il bene e lo sviluppo della comunità imolese e di questo tutti noi gli saremo sempre grati. Le nostre più sincere condoglianze
26 Marzo 2021
Stefania Gallo
Caro Zio, ci hai lasciato in questo periodo di isolamento e non possiamo nemmeno venire a darti l’ultimo saluto. Sei sempre stata una persona forte e carismatica, dedito alla famiglia, un uomo di altri tempi. Ci mancherai molto. Un abbraccio affettuoso a Franco e Paolo.
26 Marzo 2021
Massimo Comati
Caro Antonio, sei stato il mio punto di riferimento in Consiglio Regionale, mi hai fatto crescere e aiutato come Presidente di Banda. Abbiamo collaborato e lavorato assieme per la rinascita di Anbima Emilia Romagna. Sono orgoglioso di essere stato un tuo amico, mi mancheranno i tuoi illuminati discorsi da "Buon Democristiano" come amavi definirti. Farò di tutto per non deluderti e spero di essere all'altezza dei tuoi insegnamenti. Porgo Sentite Condoglianze a tutti i Familiari Massimo Comati, Presidente Associazione Bandistica "G.VERDI" Busseto (PR)
25 Marzo 2021
Associazione Bandistica "G.Verdi" Busseto (PR)
Il Presidente, il Consiglio Direttivo, i Maestri e tutti i componenti dell'Associazione Bandistica "G.VERDI" di Busseto piangono la scomparsa di Antonio e porgono ai Familiari Sentite Condoglianze.
25 Marzo 2021