Italia / Veneto / Treviso / Silea
Il giorno 29 novembre 2019 è mancata all’affetto dei suoi cari

Paola Capovilla

Lo annunciano con profondo dolore la figlia Manuela con il papà Giancarlo,
le adorate nipoti Maria, Rebecca e Clara, il fratello Giampaolo,
la cara Denis, uniti ai parenti ed amici tutti. 

Non fiori, eventuali offerte all’ADVAR Onlus.

Il Rito delle Esequie sarà celebrato mercoledì 4 dicembre 2019
alle ore 14,45 partendo dall’Ospedale Ca’ Foncello di Treviso, per la
Chiesa Parrocchiale di Silea, ove il corteo arriverà alle ore 15,00.

Dopo la Celebrazione si proseguirà per il Crematorio di Treviso.

Si ringraziano fin d’ora quanti interverranno alla Liturgia Funebre.

Silea, 29 Novembre 2019
Puoi condividere questo annuncio con i tuoi contatti,
scegli l'applicazione che preferisci e clicca per vedere l'anteprima.

Lascia un messaggio di condoglianze alla famiglia
Sarà nostra cura consegnarlo ai congiunti di Paola Capovilla

Il tuo messaggio di conforto raggiungerà rapidamente la famiglia in via digitale ma verrà anche consegnato ai congiunti in una fine e discreta pubblicazione cartacea, a futura memoria e come simbolo di vicinanza in un momento di dolore.

Se non trovi le parole adatte, puoi cliccare qui e troverai alcuni testi da cui prendere spunto.

Facoltativo: Un recapito per permettere alla famiglia di inviare un eventuale ringraziamento. (Questo dato non sarà reso pubblico, ma verrà comunicato solo alla famiglia)

GIGI TREVISIN srl

Via Inferiore, 49/51 31100 Treviso (TV)
0422542863 h.24
[email protected]
http://www.gigitrevisinsrl.it
Maria Angela Pasquini
Cara Paola sei nel mio cuore e Abbraccio con affetto e conforto la Tua famiglia
4 Dicembre 2019
Anita Laura Stivanin
Io credo che solo il male muore: nella mente di Dio, il Bene è eterno. Per questo Paola sarà sempre viva, per il Bene che ha dato. Voglio qui ricordare un pensiero di Benjamin Franklin, che ho solo leggermente modificato. "Un uomo non è nato del tutto finché non è morto. Perché allora dobbiamo rattristarci che un nuovo nato abbia preso posto tra gli immortali? Noi siamo spiriti. Dio ci presta un corpo per darci piacere, assisterci nell'acquistare conoscenze o nel fare del bene ai nostri simili, ma quando il corpo non serve più a questi scopi e ci dà dolore, quando diventa un ingombro invece di un aiuto, Egli ci dà il modo di liberarcene. La morte è proprio questo. La nostra amica e noi siamo stati invitati a un viaggio di piacere che durerà in eterno. Il suo seggio era pronto per primo, e lei è partita prima di noi. Non potevamo logicamente partire tutti insieme: e perché tu e io dovremmo rattristarcene, giacché presto dovremo seguirla e sappiamo dove trovarla?" – Anita Laura Stivanin
4 Dicembre 2019
Gianluca Paro
Le nostre più sentite condoglianze per la scomparsa di Paola che ricorderemo sempre nei nostri cuori con il suo inconfondibile sorriso. Ing. Gianluca Paro, Lisa Martelli e famiglia. via Castella 2/1 - 31040 Salgareda
3 Dicembre 2019